JANVIER 
A 
près le salon d’automne on se retrouve. Beau 
coup de camelotte sur les boulevards, beaucoup de 
peintures de salon. Le cubisme même croît devoir de 
venir bavard. METZINGER expose du cubisme avec 
répétition chez L. Rosenberg. C’est trop d’art — pas 
assez hardi 
ou pas du tout. 
HENRI LAURENS 
homme de métier-cubiste 
prépare une puissante exposition chez le même mar 
chand - d’art. 
Par l’initiative de P. Dermée la «Section d’Art» 
d’avant guerre renaîtra : GLEIZE, PICABIA, E 
LÏNG, IANCO etc. etc. exposéront secmidés cette fois 
par une littérature virile. On attend avec ceci la nais 
sance d’une «revue». PICASSO continue a faire le dé 
cor pour le ballet russe... 
Le peintre GLEIZE lit avec foi à l’université popu 
laire sur l’esthétique nouvelle-c’est le seul-croyant 
social - 
IL SEMBLE qu’on se chuchotte à l’heure qu’ il est 
des drôle de choses en attendant l’arrivée prochaine 
du DADA:tzara. 
M. I. 
“ POESIA ED ARTE „ (Verona) 
La distinzione è... bizantina, ma non bisogna poi 
lasciarsi troppo impressionare dal titolo. 
Il 6.0 numero di detta rivista veronese contiene, 
fra le altre cose, il verdetto su un concorso poetico 
precedentemente bandito non sappiamo con quanta op 
portimità e con quante... speranze. 
A giudicare dall’intonazione lamentosa del reso 
conto, e più ancora dall’ingenuità dei motti che con 
trassegnavano i parti poetici, l’esito del concorso non 
è stato troppo soddisfacente. Ed era inevitabile, ag 
giungiamo noi, poiché l’ambito 'premio consisteva 
nella semplice edizione gratuita del volume di versi 
prescelto : poca cosa, visto che «Poesia ed Arte» desi 
derava rivelare al mondo qualche nuovissimo, strabi 
liante ingegno poetico : «Signori poeti, abbiamo cer 
cato il genio tra imi, ma non Vabbiamo trovato : colpa 
nostra?....)) 
E ancora: 
— Compatiteci, ma siate un po’ modesti : sin 
ceramente modesti. 
Giustissimo consiglio che doveva essere meditato 
anziché scritto. Significa forse essere modesti il pre 
tendere di giudicare e proteggere un genio con tanta 
poca fatica e, sopratutto, con cosi poca... spesa?... 
Più innanzi, Alberto Neppi ammonisce : — Un 
po’ di umanità signori pittori! E il prof. Valentino 
Piccoli in un articolo «Pascoli nella scuola» conclude : 
Anche il Croce avrebbe, come parecchi altri, bisogno 
di un po’ di tirocinio scolastico.... 
Queste e altre mende, dovute, diremo cosi, ad un 
esagerato amor proprio, non tolgono il merito agli 
scritti di Giuseppe Ravegnani, di Umberto Zerbinati, di 
Gherardo Marone. 
Staremo a vedere... L. A. 
“ V I D J A 
* _ 
(Pubblicazione novilunare - ROMA, via Montebello 14.) 
. *% • ^ • J 
E’ una simpatica pubblicazione mensile di piccolo 
formato « mattone » edita con bizzarra e raffinata ele 
ganza da Raoul Dal Molili Ferenzona e ornata d’il 
lustrazioni simboliche dovute alla matita del mede 
simo poeta-pittore. 
i • % ® 
Rivista di spiritualismo eclettico, riservata ad un 
esiguo numero d’iniziati e che nonostante le inevita- 
% 
bili nebulosità assurge ad un certo valore etico ed e- 
stetico presentando sotto nuova luce alcune teorie già 
liricamente svolte dal Maeterlinck, da Sar Péladan e 
da altri moderni autori francesi. 
Aggiungerò per chi, come il sottoscritto, non co 
nosce il misterioso linguaggio degli Indù e ignora le 
rinnovate dottrine deli’esoterismo, che « Vidja » signi- 
* • • • 1 / 
fica sapienza o conoscenza intima di tutte le cose. 
• L. A. 
*** « L’art commence ou finit l’imitation». 
A. • 
Pierre Albert - Birot. 
» • , • • • 
• ^ 4 
*** Salvat - Papaseit ci invia dalla Barceloneta i 
suoi «Poemes en ondes hertzianes» ornati di 6 disegni 
originali di J. Torres Garcia e di un interessante ri 
tratto dell’autore, riprodotto da un quadro di Rafael 
P. Barradas. La raccolta è preceduta da una «Lletra 
d’Italia» di Salvat - Papasseit stesse, nella quale egli 
ironizza su Prampolini futurista, «Valori Plastici», Pa- 
pini, Ravegnani, Carrà e Soffici. Seguono i poemi, di 
cui i più interessanti sono : Columna vertébral; Sage- 
ta de foc; Brama en el port; El record d’una «fuga» 
de Bach e 54045. 
* * * 
«(Riceviamo i primi quattro numeri della révisia 
nacionalista de joventuts «Mar Velia» di Barcellona, 
pubblicazione politico - artistica degli indipendenti ca 
talani : nel numero 2, Alfons Maseras insegna ai cata 
lani i confini veri della Catalogna : 
« .... a ponente, nè popolo nò vento; a nord, la 
Francia: a levante, tutte le altre nazioni del mondo.. » 
*** Ci arriva da Zurigo un catalogo sull’esposizione 
di Alessandro Archipenko, con prefazione di Mauri 
zio Raynal. 
Archipenko è ormai uno dei pionieri del movi 
mento artistico moderno: si può discuterne, ma bi 
sogna riconoscerlo. 
Verso il 1910, durante il periodo eroico del cu 
bismo, Archipenko era ancor tutto imbevuto d’am 
mirazione per le forine tradizionali : egli aveva al 
lora vent’anni. Ma un giorno si decise a spezzare 
ogni convenzionalismo : tutto gli sembrava ormai me- 
66
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.