68 
*** IL FARMACISTA del Giornale cVItalia in un 
suo discorso di farmacìa ebbe a parlare di Soviet ar 
tistico-. ... Un nucleo di giovani artisti francesi do 
manda per le scuole di Relie Arti una riforma di sa- 
completamente... leniniano. Chiedono essi cioè 
che queste scuole siano completamente « livrées » — 
lasciate, abbandonate, affidate, confidate — 
denti; che vi sia abolita ogni forma di disciplina e 
ogni specie di esalti o di concorsi; e che i professori 
siano nominati soltanto a titolo di esperimento, per 
un certo tempo — trascorso il quale, gli studenti ab 
biano diritto o di confermarli nell’ufficio, o di man 
darli senz’altro a carte quarantotto, sostituendoli con 
altri... ». 
* ir ir 
In questo mese, Francesco Cangiullo pren 
derà la direzione della « Compagnia del teatro sin 
detico» amministrata da Giovanni Del Guzzo. Gli in 
tendimenti artistici ultra moderni del nostro amico, 
danno 
già da soli 
affidamento per la riuscita : 
egli, intanto, è tutto preso dalla formazione e del re 
pertorio di quella Compagnia che col titolo « Lam 
pante » debutterà, sembra, a Bologna. 
★ * ★ 
Teatro espressioitista : il simbolo portato al 
massimo grado, con l’assenza assoluta dell’argomento. 
*** PIERRE ALBERT-BIROT : Poèmes quotidiens 
— Matoum et Tèvibar (ou histoire édifiante et ré- 
créative du vrai et du faux poète - drame pour ma- 
rionnettes) — Larountala (polydrame en deux parties) 
— La joie clés sept couleurs (poème orné de cinq poè 
mes-paysages) : lavori simpaticamente originali. 
sezione, Stanley Spencer lia raggiunto il massimo ri 
sultato con saggi di disegno sintetico e di « forma si 
gnificativa ». Il fratello, Gilbert, invece è meno con 
ciso nel disegno ma più audace nel colore. 
*** Promossa dal gruppo «Freie Bewegung» si è 
inaugurata in questi giorni, a Vienna, un’esposizione 
# 
di arti plastiche. «Freie Beweg.ung» è l’unico gruppo 
artistico viennese organizzato. Vi sono molti altri ar 
tisti ed avanguardisti futuristi, ma sono isolati e co 
stituiti in gruppi minori. 
★ ★ * 
Emilio Settimelli informa che col l.o Marzo 
farà uscire a Milano una sua rivista : UNICA. UNICA 
conterrà in ogni numero, oltre a un intiero romanzo 
sintetico, liriche, novelle, articoli di teoria, giudizi 
su uomini, libri, riviste, giornali, idee. 
Sarà animata da uno spirito di intransigente mo- 
dernità. Ogni fascicolo avrà illustrazioni. Consterà di 
almeno sessantaquattro pagine. 
★ "k ★ 
11 N. 10 di «391» pubblica un simpaticis 
simo Voyage circulaire di Albert Gleizer ed un inte 
ressante articolo di Georges Ribemont-Dessaignes : 
Musique éventail et le Serin crocodile. 
ir ir ir 
Roma futurista (nel n. 4, uno studio su la 
pittura futurista di Gino Galli) promette di riuscire 
un giornale a sorpresa : sarà illustrata, abbraccerà i 
diversi movimenti futuristi esteri nati dal futurismo 
italiano; pubblicherà tutto ciò che sarà carico di no 
vità esplosiva ed illuminante : meglio la pazzia che il 
plagio ed il luogo comune : marciare non marcire. 
*** Londra (city) ha ispirati, in questo ultimo 
tempo, parecchi pittori giapponesi. 
* * * 
* * * Ileana Leonidoff si appresta per una tournée 
mondiale di «impressioni rnimo-plastiche». 
* * * Gli artisti « radicali » Fritz Baumann e Marcel 
Janco apriranno a Zurigo una Casa d’arte, pubbli 
cando pure una rivista d’avanguardia : ambedue le 
iniziative appariranno col titolo: « Das Neue Leben». 
*** A Monaco ed a Berlino si aprono numerose 
mostre di arti plastiche futuriste, cubiste,-espressio- 
niste e dadaiste : non profonde ma strane — fra le 
C\ 
u 
le opere di Maria Janfen a Monaco e quelle 
3 tre — 
di Georg Le'selimitzer a Berlino. 
* * * 
11 critico teatrale americano Heyvrood Brown 
ritiene che il teatro 
per distrarre e riposare gli 
spettatori 
debba essere spaventosamente lugubre, 
poiché l’ascolta tore, ora, trova sulla scena altro che 
gioia e soddisfazione, cioè troppa allegria : « quando 
la protagonista d’un dramma verrà p. es. in alta mon 
tagna soppressa da una tormenta e la sua famiglia 
morirà tra i crampi della fame, solo allora potremo 
trovar fascino nella quotidiana esistenza ». 
e 
*** Nella seconda sezione della mostra d’art 
aperta verso la fine del dicembre scorso, a Londra, 
ha esposto la nuova schiera dei post-impressionisti, 
cubisti, vorticisti e romboidisti inglesi; nella terza 
Nel N. 2 di 11 Primato, un’intervista con Achil 
le Ricciardi sul suo « Teatro del colore », ed un in 
teressante articolo di S. A. Luciani : « Il futurismo al 
cinematografo»; ... il cinematografo, solo purché 
riorganizzato, potrà diventare non già una manifesta 
zione di arte futurista, ma semplicemente l’arte del 
l’avvenire ». 
*** Nel numero triplo (5-6-7) di Libri e giornali, 
Nicola Moscardelli ha certe « Stelle nell’Orsa Minore » 
genialmente simpatiche : chiude con questo « N. 12 » : 
<( Io ricevo dieci lettere al giorno simili a queste : 
o ^ IV *\ 
LC. ; Vt 
" Caro Moscardelli, ho letto il tuo libro. Mi pia 
parlerò prossimamente su... Dal mio editore ti ho 
fatto mandare il mio volume... Quando ne parlerai ti 
prego di inviarmi il giornale. Tuo affano amico...». 
Ma io scrivo due lettere al mese, nei mesi che 
ne hanno trentuno ». 
★ * * 
Nei numeri di novembre e dicembre di « De 
Styl », rivista olandese, da notarsi due riproduzioni 
di insiemi plastici di Vantongerloo ed un «Village», 
studio pittorico di Sturvage. 
*** Riceviamo il numero di gennaio della rinata 
<( NOI » : notiamo un interessante studio architetto 
nico di masse di Marchi; una simpatica lirica di P. 
Reverdy; un articolo di critica di J. Evola; una li 
rica negra di Tristan Tzara. 
QUADRI AMBROGIO Gerente responsabile
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.